thumbnail Ciao,

Mazzarri non è rimasto soddisfatto dell'ultima vittoria, in Sardegna: "Era arrabbiato per il secondo tempo che abbiamo fatto. Sembrava che avessimo perso, è questa la sua forza".

Secondo posto, a -2 dalla vetta. Impossibile non credere allo Scudetto, vista la situazione di classifica del Napoli. Valon Behrami, ad esempio, crede nella sua squadra. Anche se, guardando dietro, diverse squadre possono tentare l'assalto alla capolista.

"Se tiene il ritmo che ha tenuto fino ad ora è la squadra più forte del campionato, ma a fare la differenza sarà la continuità dei risultati. E' un campionato ancora molto aperto" le parole dell'ex West Ham ai microfoni di 'Sky Sport'.

Almeno altre tre squadre sognano in grande: "C'è anche la Fiorentina che gioca molto bene, l'Inter, la Lazio. La Juventus se gioca al 100% è la più forte, anche perché hanno pure individualità importanti. Noi dobbiamo andare oltre il 100% per mantenere certi ritmi ed è questa la differenza principale tra noi e loro".

Mazzarri non è rimasto soddisfatto dell'ultima vittoria, in Sardegna: "Era arrabbiato per il secondo tempo che abbiamo fatto. Sembrava che avessimo perso, è questa la sua forza. Alza sempre l'attenzione con questi sfoghi, non so cosa farà in futuro, ma quello che percepiamo è che sta dando il 100% per ottenere qualcosa di importante. Ci sentiamo sempre protetti da lui".

Sullo stesso argomento