thumbnail Ciao,

A margine di un convegno, tenutosi a Roma sulle piccole e medie imprese, il presidente della Lega di Serie A è tornato sull'argomento stadi di proprietà.

La Juventus c'è riuscita, l'Udinese ci sta provando, il Cagliari ha ricostruito per esigenze diverse. Tutte le squadre, piccole e grandi che siano, hanno bisogno di uno stadio di proprietà in Italia. Ma la famosa legge continua ad essere sospesa in aria.

A margine di un convegno, tenutosi a Roma sulle piccole e medie imprese, è tornato sull'argomento il presidente della Lega di serie A, Maurizio Beretta: "Sarebbe desolante constatare che la legislatura si chiude senza alcun risultato dopo tre anni di discussioni in Parlamento".

"Noi tutti abbiamo sempre detto che la norma è una parte importante per il nostro mondo, che costa zero euro alla collettività e che consente ai club di costruire impianti nuovi, capaci di generare reddito" ci tiene a precisare il numero uno della massima serie italica.

I problemi dell'Italia, ovviamente, vengono prima di tutto il resto: "Mi rendo conto che la situazione è complicata dal fatto che in questa fase, in Senato, si sta discutendo della legge di stabilità e che il rischio di un nulla di fatto è molto alto".

Sullo stesso argomento