thumbnail Ciao,

Il Comue di Torino inaugura, fra le polemiche dei supporters granata, il nuovo Piazzale sotto la Maratona. Ma il coro dei tifosi è unanime: "Ridateci il Filadelfia"

Quando si parla di Torino e soprattutto dei suoi tifosi siamo pronti a commentare tutto e il contrario tutto. Pochi giorni fa, infatti, i tifosi granata si sono visti "scippare" lo storico 'Corso Grande Torino' (che sorge nell'ormai area antistante lo Juventus Stadium) per essere intitolato alla compianta leggenda juventina Gaetano Scirea.

Oggi invece, la storia del Grande Toro di Valentino Mazzola e compagni, tornerà a rivivere nel nuovo 'Piazzale Grande Torino', sotto la Curva Maratona dell'Olimpico. Doveva essere una giornata di gioia e di ricordi felici ed invece è stato anche il teatro dell'ennesima contestazione dei tifosi granata.

I sostenitori del Toro hanno accusato il Comune di attuare una politica 'di parte', svendendo alla Juventus l'area della Continassa (dove nascerà la cittadalla del club bianconero) e ostacolando la rinascita dello storico Filadelfia, per i tifosi del Toro, da sempre simbolo della storia e dello spirito granata.

Non è la prima volta che i supporters più accesi sfruttino la mediaticità di eventi 'pubblici' per alzare la voce. Episodi del genere sono accaduti più volte durante le annuali commemorazioni della strage di Superga (4 maggio 1949).

A poche ore dal derby della Mole, l'area sembra già tesa, e come sappiamo bene, la stracittadina piemontese non è solo un mero esercizio di forza pallonara, ma anche e soprattutto uno scontro d'identità, storia e stile. Nella speranza che tutto resti relegato ai novanta minuti di puro spettacolo di sabato sera....

Sullo stesso argomento