thumbnail Ciao,

A meno di tre giorni dalla delicatissima trasferta di Napoli, l'allenatore del Pescara capisci il momento topico della stagione abruzzese: "Sarà una partita importante"

Ultimo in classifica, perggior difesa, peggior attacco e una squadra nuova ancora da conoscere. E' questa l'intricata situazione di Cristiano Bergodi che dopo aver avuto pochissimi giorni per ri-ambientarsi nella 'sua' Pescara prima del match interno con la Roma, ora deve dimostrare di aver dato una scossa ai suoi durante questa settimana che culminerà con il 'lunch match' di Napoli.

Intervenendo ai microfoni di 'Sky Sport', il coach degli abruzzesi è parso sereno: "Per noi sarà una partita importante perchè dobbiamo tirarci fuori da una situazione difficile. Sarà dura - ha continuato Bergodi - perchè il Napoli sta facendo benissimo e può contare su un allenatore che sta portando avanti un percorso da molti anni, mentre io sto cercando di dare una nuova identità alla squadra anche se sono arrivato da posco".

Oltre ad una trasferta con quoziente di difficoltà altissimo, Bergodi dovrà fare a meno di ben otto fra infortunati e squalificati, fra cui gente del calibro di Quinteros, Blasi, Vukusic e Jonathas.

Ma nonostante questo le parole dell'allenatore del Pescara suonano come una sveglia per suoi uomini e come un avvertimento per quelli partenopei: "Faremo di tutto per dar fastidio al Napoli" ha concluso Bergodi.

Sullo stesso argomento