thumbnail Ciao,

“Ho sempre studiato Zeman, è una persona che ammiro molto: mi ha portato lui a Roma, mi ha dato una grande opportunità, spero che possa far bene nella Roma".

Zdenek Zeman ha un seguace in più. Si tratta di Antonio Carlos Zago, difensore della Roma di fine anni '90 quando sulla panchina giallorossa era seduto proprio il tecnico boemo. L'ex giocatore brasiliano è arrivato nella capitale per studiare da allenatore, magari riuscendo a rubare qualche segreto al suo vecchio tecnico.

Ho sempre studiato Zeman, è una persona che ammiro molto: mi ha portato lui a Roma, mi ha dato una grande opportunità, spero che possa far bene nella Roma - ha rivelato ai microfoni di 'SkySport24' - . Per me è importante seguire un allenatore come lui ed imparare da lui. Mi sono sempre divertito con lui, i giocatori devono imparare i movimenti e i suoi insegnamenti, pian piano si impara, come abbiamo fatto anche io e Aldair. E’ un allenatore che va seguito, ha idee diverse dagli altri”.

Zago si è poi soffermato sugli attuali brasiliani della Roma, promovendoli a pieni voti: "Castan è uno dei più esperti tra i nuovi brasiliani della Roma, è tecnicamente bravo; Marquinho sta dimostrando di essere un buon investimento, mentre Dodò veniva da un infortunio che lo ha fermato per otto mesi, ma pian piano imparerà e diventerà titolare della squadra. Sono tre giocatori che possono dare tantissimo alla Roma".

Le ultime considerazioni, non proprio positive, sono per il vecchio commissario tecnico brasiliano, Menezes: "Sono deluso per il suo addio, perché il gruppo stava crescendo, si vedevano i progressi, credo fosse l’uomo giusto per il Brasile, stava facendo un bel lavoro, poi non so cosa sia successo. Scolari ha esperienza, ma era più giusto lui”.

Sullo stesso argomento