thumbnail Ciao,

Cancellare Palermo e ripartire, Maran rispetta il Milan ma crede nel Catania: "Dobbiamo fare attenzione a noi stessi"

Il tecnico degli etnei in conferenza stampa: "Bergessio è disponibile, giocherà Rolin al posto di Spolli. Anche Castro partirà titolare".

Dopo il brutto stop di Palermo, il Catania torna in campo nell’anticipo di lusso contro il Milan. Rolando Maran, intervenuto in conferenza stampa, ha parlato così del match in programma domani sera. “Per riemergere dopo il ko nel derby, dobbiamo ricordarci di tutto ciò di buono che abbiamo fatto prima della partita col Palermo”.

Per la sfida contro i rossoneri, Maran ritroverà Gonzalo Bergessio: “Bergessio si è allenato con la squadra ieri ed oggi per cui lo ritengo disponibile”.

Il Milan non occupa una posizione di alta classifica, ma Maran sa bene che si tratta di una squadra temibilissima: “Il Milan ha trovato la quadratura giusta, stanno bene e lo hanno dimostrato nelle ultime gare. Incontriamo una squadra che vale più della classifica che ha, che nasce da un avvio difficile. Adesso, però, hanno  trovato il ritmo e l’equilibrio giusto”.

Sul match che attende il Catania Maran ha le idee chiare: “Dobbiamo fare attenzione a noi stessi. Dobbiamo essere bravi a mettere in campo lo spirito di squadra che abbiamo sempre messo ed essere uniti in ogni situazione perché veniamo da una partita che ha lasciato l’amaro in bocca a tutti”.

Il Milan dispone del capocannoniere El Shaarawy, spauracchio numero 1 per i rossazzurri: “Dobbiamo essere bravi ad accorciarlo sempre, lasciandogli poco spazio né l’opportunità dell’uno contro uno”.

Al posto dello squalificato Spolli, Maran ha già deciso su chi puntare: “Partirà Rolin dall’inizio, ma ciò non significa che torneremo alla difesa a tre. Ed anche Castro partirà dall’inizio”.

Sullo stesso argomento