thumbnail Ciao,

Nella partita contro gli etnei si è rivisto il giocatore della prima stagione in rosanero. Ora però dovrà dimostrare di poter offrire a Gasperini una continuità di rendimento.

"Finalmente!", avranno esclamato i tifosi del Palermo vedendolo segnare una doppietta nel derby sentitissimo contro il Catania. Dopo un periodo di appannamento, Josip Ilicic, fantasista rosanero dalle spiccate qualità tecniche, è tornato sugli standard di rendimento che avevano caratterizzato la sua prima stagione italiana in Sicilia.

Ora però, per lui e per il Palermo, come evidenzia stamane 'Il Corriere dello Sport', arriva la prova del nove, quella che rappresenta una vera e propria gara della verità, contro l'Inter a San Siro. Gasperini si aspetta che lo sloveno dimostri una certa continuità di rendimento, per trascinare i suoi verso la salvezza.

E proprio con il nuovo tecnico sembra esserci un forte feeling, visto che il giocatore sta tornando a giocare su ottimi livelli: dopo aver segnato appena 2 goal in tutta la scorsa stagione, quest'anno Ilicic è già a quota 3 in 14 giornate, tutte segnate fra l'altro con il tecnico di Grugliasco sulla panchina dei rosanero.

Con l'Inter serviranno conferme per dimostrare che con il Catania non è stato un semplice fuoco di paglia. Si può pensare che proprio contro l’Inter il test di verifica sia difficile, quasi impietoso. Ma potrebbe avvenire anche il contrario: le grandi squadre, di solito, offrono anche spazi, proprio quelli in cui Ilicic sa essere micidiale. E anche nella passata stagione lo sloveno disputò al Meazza un'ottima partita contro i nerazzurri.

Sullo stesso argomento