thumbnail Ciao,

Il presidente dell'Aic ha parlato in merito alla situazione dell'olandese: "E' una situazione che non è ancora chiara. Nelle prossime settimane se ne saprà di piu'.

Che ci sia poca chiarezza attorno alla vicenda Sneijder lo si era capito sin da subito. Il numero 10 dell'Inter è praticamente finito fuori rosa per non aver accettato di rinnovare il contratto in scadenza nel 2015. Una scelta che ha avuto come conseguenza l'accusa di mobbing nei confronti dei nerazzurri. Sull'argomento ha detto la sua anche Damiano Tommasi, presidente dell'Associazione Italiana Calciatori (AIC).

"E' una situazione che non è ancora chiara. Nelle prossime settimane se ne saprà di piu", le dichiarazioni dell'ex calciatore della Roma riportate dall'agenzia 'Ansa'. La richiesta dell'Inter a Sneijder è stata quella di firmare un nuovo contratto fino al 2016 conservando lo stesso stipendio totale. Fino a quando non accetterà, potrà restarsene comodo sul divano di casa.

Nel mondo dei calciatori cresce adesso il timore che il caso Sneijder possa essere preso d'esempio da altre società. Ma Tommasi non teme un'escalation: "Appare difficile che si ripeta, ma e' una situazione su cui bisogna vigilare'.




Sullo stesso argomento