thumbnail Ciao,

La scritta bianca "No racism" apparirà sulle maglie per il posticipo contro l'Udinese: questo il gesto della Lazio per condannare gli episodi antisemiti della scorsa settimana.

La Lazio dice no ad ogni forma di razzismo: alle 20.45 la squadra biancoceleste scenderà in campo all'Olimpico con la frase "No racism" scritta sulla maglia. Il presidente Claudio Lotito ha ottenuto all'ultimo l'autorizzazione da parte della Lega Calcio.

Un gesto forte per ribadire che la società non tollera alcun tipo di razzismo, a maggior ragione dopo gli episodi della scorsa settimana, con l'aggressione ai tifosi inglesi in un pub di Campo dei Fiori e le frasi antisemite urlate da alcuni ultras laziali nel corso della partita contro il Tottenham.

La scritta campeggierà a caratteri maiuscoli bianchi sul petto dei giocatori di Petkovic, impegnati nel delicato posticipo della 14^ giornata contro l'Udinese. E per la prima volta in questa stagione la maglia non sarà "intonsa", dato che la Lazio non ha un main sponsor dalla stagione 2010/2011.

L'ultima volta che i biancocelesti scesero in campo con una scritta sul petto fu il 6 novembre 2011, giorno in cui la società volle ricordare Gabriele Sandri, il tifoso morto nel 2007 mentre si stava recando a Milano per seguire la Lazio in trasferta, riportando sulla maglia il logo della fondazione a lui dedicata.

Sullo stesso argomento