thumbnail Ciao,

Il tecnico bianconero sprona i suoi a voltare pagina, a maggior ragione dopo l'eliminazione dall'Europa League. Non mancano gli assenti, da Basta a Fabbrini...

Domani sera l'Udinese, reduce dall'eliminazione in Europa League, proverà a riscattarsi sul difficile campo della Lazio. Un insolito 'Tuesday Night', che Francesco Guidolin vuole affrontare con la massima determinazione, anche perchè la classifica, è lui stesso a dirlo, "non ci fa dormire sonni tranquilli".

"Potevamo avere qualche punto in più, facendo più attenzione, ora l'obiettivo è migliorare la nostra posizione - ha spiegato il tecnico bianconero in conferenza-stampa - Con la Lazio sarà dura, è una delle squadre che sta facendo meglio. Servirà tanta concentrazione per portare a casa un risultato positivo, dobbiamo fare di tutto".

Fisicamente, assicura, la squadra sta bene, al netto degli infortuni: "Basta non ce la, Fabbrini ha una gastroenterite e non credo che sarà dei nostri, così come Barreto che ha un problema".

Non manca un riflessione su Candreva, in comproprietà tra i due club, che a Roma sembra aver trovato la sua dimensione: "Ho sempre pensato che fosse un ottimo giocatore, evidentemente lì ha trovato qualche certezza in più. E' importante che abbia trovato fiducia attorno a sè, adesso mi sembra finalmente maturo".

Sullo stesso argomento