thumbnail Ciao,

Quel rigore a Bonucci non è andato proprio giù: "Troppe decisioni arbitrali sbagliate, sono cose che fanno male"

Il difensore della Juventus si lamenta per l'arbitraggio di Rizzoli e non solo per il calcio di rigore concesso al Milan e risultato poi decisivo per la sconfita dei bianconeri.

E' stata una serata amara quella vissuta dalla Juventus a San Siro, dove ha incassato una sconfitta col Milan a causa di un rigore che per i bianconeri era inesistente. Anche Leonardo Bonucci è di questo avviso e, anzi, oltre al rigore lamenta diversi altri errori arbitrali che avrebbero sfavorito la sua squadra.

"Non siamo scesi in campo con la giusta cattiveria e questo l'abbiamo pagato con la sconfitta - ha commentato il difensore bianconero ai microfoni di Sky Sport - Sono uscito dal campo molto arrabbiato sia per l'adrenalina della partita che per qualche decisione dubbia dell'arbitro. Questa sera oltre ad averci messo del nostro abbiamo pagato anche troppe decisioni arbitrali sbagliate e sono cose che fanno male".

"Il rigore? Io me ne sono accorto subito - ha detto ancora Bonucci - Sono andato da De Marco (l'arbitro di porta, ndr) che ha chiamato il fallo. Aveva tre giocatori davanti, era più difficile per lui vedere il fallo rispetto a Rizzoli. Però quando un arbitro prende una decisione è quella, non si può cambiare. Quindi paghiamo un loro errore, ma anche noi ci abbiamo messo del nostro".

Sullo stesso argomento