thumbnail Ciao,

Il centrocampista rossonero commenta la buona fase dei rossoneri, vincenti sulla Juventus per 1-0: "Merito del modulo: ci troviamo tutti bene, me compreso".

Vietato esaltarsi: il diktat di Antonio Nocerino dopo il fondamentale successo ottenuto di misura sulla Juventus è chiaro. Il Milan è in crescita, sta trovando continuità e gioco sia in campionato che in Champions, ma per festeggiare ci sarà tempo.

"Tengo i piedi per terra - dice il centrocampista rossonero, ex della partita, ai microfoni di 'Sky' - e non mi esalto. Noi siamo abituati a stare in alto, e perciò potremo dire di essere tornati noi stessi soltanto quando saremo nelle posizioni che più ci competono".

Impossibile non parlare del rigore concesso ai rossoneri: la palla sbatte sul corpo, e non sul braccio, di Isla. Nocerino si tira d'impiccio imitando il mitico Boskov: "Se l'arbitro ha detto che è rigore allora è rigore, e noi ce lo teniamo".

E' indubbio, comunque, che questo Milan sia in crescita: "Merito del modulo che sta utilizzando Allegri - dice - ogni giocatore sa quello che deve fare. Le cose ora stanno venendo quasi da sole, stiamo trovando continuità e ci stiamo divertendo".

Sullo stesso argomento