thumbnail Ciao,

"Felix, 36 km di volo e muro del suono rotto, ma mai spettacolare come il volo di Pessotto": ecco il contenuto dell'indegno striscione esposto dai sostenitori del Milan.

"Felix, 36 km di volo e muro del suono rotto, ma mai spettacolare come il volo di Pessotto". Con questo indegno striscione, alcuni tifosi del Milan hanno accolto stasera l'arrivo della Juventus a San Siro. Il macabro riferimento è al tentato suicidio - risalente al giugno 2006 - dell'ex difensore bianconero, oggi responsabile delle giovanili.

Pessotto, che all'epoca dei fatti rivestiva il ruolo di team manager, si lanciò da un abbaino della sede del club: fu una grave forma di depressione a dettarne il disperato gesto. I medici lo dichiararono fuori pericolo di vita soltanto venti giorni dopo.

Secondo una minoranza di tifosi rossoneri, sarebbe lecito scherzare su un tale gesto, equiparandolo assurdamente alla grande impresa del paracadutista austriaco Felix Baumgartner, che lo scorso 14 ottobre è diventato il primo uomo a superare la velocità del suono in caduta libera, lanciandosi da 39mila metri di altezza nei cieli del Nuovo Messico. Quando il calcio è incivile...

Sullo stesso argomento