thumbnail Ciao,

Il tecnico senese ha commentato non senza qualche rammarico il pari col Chievo: "Per 90 minuti siamo stati superiori, peccato non aver segnato. Ai miei ragazzi solo complimenti".

Lo 0-0 tra Chievo e Siena lascia l'amaro in bocca a Serse Cosmi. Il tecnico della Robur, raggiunto a fine partita dai microfoni di 'Rai Sport', ha espresso tutto il suo rammarico per una partita che secondo il suo punto di vista si poteva portare a casa.

"In effetti si può dire tranquillamente che abbiamo sprecato un'occasione - ha commentato - , dato che abbiamo giocato meglio degli avversari per 90 minuti: non ricordo infatti nemmeno una parata di Pegolo, mentre da parte nostra ci sono stati tanti contropiede, tanti cross, che purtroppo non siamo riusciti a concretizzare".

Due punti persi insomma. Anche se questo Siena piace tantissimo a Cosmi: "C'è la consapevolezza di aver consolidato una struttura di squadra molto solida, non solo dal punto di vista difensivo; sappiamo inoltre di fronteggiare quasi sempre squadre tecnicamente più attrezzate di noi, ma delle quali spesso ci dimostriamo più forti dal punto di vista caratteriale. Noi siamo molto soddisfatti di quanto creato finora".

Il classico e paradossale merito della penalizzazione? Il buon Serse la vede così: "Non sono convinto del luogo comune secondo il quale la penalizzazione dia stimoli maggiori, in ogni caso devo elogiare questo gruppo, con l'unico appunto legato alla necessità di migliorare l'aspetto della realizzazione sotto porta".

Sullo stesso argomento