thumbnail Ciao,

Il tecnico dei blucerchiati ha parlatocosì dopo la sofferta vittoria sul Bologna: "E' stata una buona prestazione, anche se difficile. Tre punti fondamentali per respirare".

Dopo sette sconfitte consecutive si riparte da due vittorie. La Sampdoria si augura di proseguire su questa strada. Intanto, con il successo sul Bologna, i ragazzi di Ferrara hanno conquistati altri tre punti dopo quelli di domenica scorsa nel derby e si tirano fuori dalla zona rossa.

"La prestazione è stata buona, anche se difficile - ha detto Ferrara ai microfoni di 'Sky Sport' - . Il Bologna è una squadra ben messa in campo e nonostante l'inferiorità numerica non si è mai disunita. I tre d'attacco del Bologna hanno interpretato bene la gara e ci hanno messo in difficoltà coi loro contropiedi. Questi sono tre punti fondamentali perché ottenuti contro una diretta concorrente per la salvezza e perché ci permette di respirare un po'. Una settimana fa era quasi impensabile riuscire a trovare una svolta come questa".

Il tecnico blucerchiato ha voluto rendere il giusto merito ai giovani: "Volevo mettere in luce una cosa della mia squadra: i tanti giovani in campo che per una squadra che lotta per salvarsi è una cosa rara da vedersi e credo che vada sottolineata. Sapevamo che con tanti giovani in rosa avremmo rischiato qualcosa, ma bisogna dar merito alla società che crede in questo progetto".

Ed anche per Poli, ancora a segno dopo il derby, arrivano parole d'elogio: "Andrea nell'ultima settimana ha dato una grande disponibilità nel giocare in un ruolo che non aveva mai fatto, ma che io ritenevo potesse coprire. In due gare ha dimostrato le sue qualità andando due volte a segno e giocando tanti palloni importanti".

Con 16 punti la classifica torna a sorridere, ma Ferrara puntualizza: "Noi siamo in linea con gli obiettivi a livello di punteggio, l'unica anomalia sono le 7 sconfitte di fila".

Sullo stesso argomento