thumbnail Ciao,

La sua Roma espugna Pescara, Zeman però ha ancora il Delfino nel cuore: "Auguro agli abruzzesi di tornare presto al successo"

Il tecnico boemo conferma il suo legame con Pescara. Il match-winner Destro manda un messaggio al compagno Lamela: "Speriamo di riaverlo presto con noi".

La Roma vince per 0-1 a Pescara e si rilancia in campionato, avvicinandosi alle posizioni più nobili della classifica. Zdenek Zeman però non ha dimenticato la bella stagione passata in Abruzzo.

Il tecnico boemo, intervistato a fine gara da 'Cielo', ha infatti augurato ai biancazzurri di tornare presto al successo: "Sono contento di essere tornato a Pescara, solo cinque mesi fa abbiamo festeggiato la promozione e me la ricordo ancora bene così come se la ricorda la gente di Pescara. Spero che il Pescara dalla prossima possa ricominciare a vincere".

Quindi Zeman analizza il match e ammette: "E' vero che oggi non abbiamo preso goal perché all'avversario non è riuscito nessun tiro in porta, altrimenti potevamo prenderlo. Se riusciamo ad eliminare le distrazioni possiamo evitare di prendere goal, serve più supporto da parte dei centrocampisti".

Tocca quindi al match-winner Mattia Destro spiegare le proprie impressioni al termine della gara: "Abbiamo ottenuto tre punti molto importanti su un terreno difficile. Ora pensiamo partita dopo partita, più avanti compiremo le nostre valutazioni sulla classifica".

Infine Destro nega qualsiasi tipo di dualismo con Lamela, oggi out per infortunio: "Erik è un grande giocatore, e speriamo di riaverlo in campo al più presto; dal canto mio, quando mi viene dato spazio cerco di sfruttarlo al meglio".

Sullo stesso argomento