thumbnail Ciao,

Senza Pandev si tratterebbe di 3-4-2-1 o di 4-3-2-1. Insomma, una rivoluzione per far fronte alla squalifica del Matador. Sul mercato occhio a due paraguayani.

Nella trasferta più complicata, visti precedenti, il Napoli dovrà rimboccarsi le maniche e provare nuovi assetti tattici. A Cagliari, infatti, Walter Mazzarri dovrà fare a meno di Edi Cavani, squalificato dopo l'ammonizione di sabato scorso.

Goran Pandev, suo sostituto, rischia pure lui di non essere a disposizione. E allora, come fare? Il tecnico dei partenopei pensa a Lorenzo Insigne unica punta con Hamsik e Dzemaili alle sue spalle, dietro un centrocampo robusto.

Difesa a tre o a quattro? Anche questo rimane un dubbio che verrà eliminato solo nella giornata di domani: ballotaggio, in ogni caso, tra Aronica e Britos per il posto sulla sinistra. Hugo Campagnaro, infatti, è praticamente out dopo un colpo accusato contro il Milan.

Tutto dipenderà dalle condizioni di Goran Pandev, se sarà a disposizione sarà ovvio 3-4-1-2.Senza di lui, però, si tratterebbe di 3-4-2-1 o di 4-3-2-1.

Insomma, una rivoluzione per far fronte alla squalifica del Matador e alla probabile assenza del macedone ex Inter. Si pensa a Cagliari, ma anche al mercato: nel taccuino c'è il paraguayano Richard Ortiz, esteno classe '90.

Nel mirino anche il connazionale Enzo Prono, centravanti del Sol de America. Il primo costa quasi sette i milioni, mentre il secondo, ambidestro, vale meno della metà. Considerando i milioni, non di certo il valore coi piedi.

Sullo stesso argomento