thumbnail Ciao,

Il futuro del centrocampista giallorosso è sempre più in bilico: con Zeman non è mai sbocciato l'amore, il Psg lo chiama e la Roma potrebbe cadere in una tentazione milionaria.

L'appellattivo di 'Capitan Futuro' comincia a suonare non troppo bene quando, dalle parti di Roma, viene accostato a Daniele De Rossi. Il pugno rifilato a Mauri nel derby è stato l'apice (negativo) di un inizio di stagione fatto da più ombre che luci. Il De Rossi nazionale è ben altro giocatore rispetto a quello che indossa la casacca gialorossa.

Proprio per questo non è escluso che si aprano nuovi scenari. Scenari parigini. Carlo Ancelotti, infatti, non ha affatto nascosto il suo interesse verso De Rossi. Ieri in conferenza stampa il tecnico del Psg ha smentito le voci su Pato affermando che,a vendo già giocato col Milan, non sarebbe nemmeno potuto essere disponibile per la Champions. Ma De Rossi invece..."La Champions può giocarla", il commento laconico e malizioso del buon Carletto.

Cosa farà quindi la Roma? Ad oggi, almeno secondo quanto riporta 'Il Corriere dello Sport', la società giallorossa sta valutando l'idea di una cessione. Tra i tifosi, infatti, c'è una vera e propria spaccatua, inimagginabile fino a qualche tempo fa: in tanti lo difendono perchè era e resta un simbolo della squadra, ma una stesse (se non maggiore) percentuale crede che sia meglio per tutti che 'Daniè' non diventi più 'Capitan Futuro'.

Il rapporto con Zeman, poi, è un aspetto negativo già più volte sottolineato. La Roma si è fatta i suoi conti: De Rossi ha lo stipendio più alto della Serie A (6 milioni di euro, con Sneijder e Buffon), e senza contare questo campionato la Roma ha sotto la voce De Rossi una spesa in bilancio di circa 50 milioni da qui al 2017, anno in cui scadrà il suo contratto. Dulcis in fundo i giallorossi hanno anche maturato un debito di 60 milioni, da estinguere per adeguarsi ai paramentri del fair play finanziario.

Lo steso fair play a cui il Psg dello sceiccho Al-Khelaifi non sembra affatto badare. Il patron parigino è pronto a soddisfare i sogni di Ancelotti già da gennaio, e sborsare una cifra che faccia contenti tutti. Dalla Roma fino a De Rossi.

Sullo stesso argomento