thumbnail Ciao,

Roma e Udinese si contendono Bruno Peres, laterale destro, classe 1990, in forza al Santos. L'ex Siena, intanto, cerca un posto al sole, il Tottenham insiste per Pjanic.

Mattia Destro non può lasciarsi sfuggire l'occasione. Il compagno di reparto Erik Lamela - capocannoniere della Roma con 8 goal - si è infortunato e starà fuori per tre settimane, adesso tocca a lui cogliere l'attimo. Finora la sua esperienza giallorossa è stata avara di soddisfazioni, ma il talento c'è e non si può discutere.

Magari già a partire dalla trasferta di Pescara, potrebbe scoccare il 'Destro time'. Il giovane bomber marchigiano farà di tutto per ritagliarsi i suoi spazi, ma dovrà vincere la concorrenza del promettente Nico Lopez, uno di cui sentiremo parlare molto in futuro. Certo, se Zeman dovesse continuare ad ignorare il buon Mattia, non è da escludere l'ipotesi di una partenza in prestito a gennaio. La panchina non piace proprio all'ex Siena, che scalpita per giocare di più.

Pian piano ci sta riuscendo un altro degli scontenti di inizio stagione, ovvero Miralem Pjanic, per il quale, secondo gli ultimi rumors, sarebbe intenzionato a tornare alla carica il Tottenham. La società ha giurato che il bosniaco non si tocca, ma eventuali offerte, come per tutti i giocatori, saranno ascoltate e valutate.

A partire, intanto, potrebbe essere il terzo portiere Lobont, a cui sta pensando il Torino in caso di deferimento di Gillet nell'inchiesta sul calcioscommesse. In entrata, secondo la 'Gazzetta dello Sport', si profila un duello tra i giallorossi e l'Udinese per Bruno Peres, terzino destro classe 1990 in forza al Santos (ma di proprietà dell'Audax). E' extracomunitario e per la Roma sarebbe un'idea per la prossima stagione.

Sullo stesso argomento