thumbnail Ciao,

E' stato così respinto il ricorso del club sardo, che chiedeva che la partita, originariamente in programma per lo scorso 23 settembre, fosse giocata.

La Corte di giustizia della Figc ha respinto il ricorso del Cagliari e confermato lo 0-3 a tavolino a favore della Roma per la gara di campionato in programma lo scorso 23 settembre.

La partita, che avrebbe dovuto giocarsi allo Stadio di Is Arenas senza pubblico, non fu disputata per decisione del prefetto di Cagliari, dopo la pubblicazione di un comunicato ufficiale da parte del presidente rossoblù Massimo Cellino, con il quale si invitavano i tifosi a recarsi comunque nell'impianto quartese, nonostante il divieto delle autorità.

Gli appelli del patron rossoblù, e le ripetute accuse nei confronti della società capitolina, definita 'astratta' dal numero uno dei sardi, non sono serviti a far cambiare idea alla Federazione, che ha confermato quanto decisio in primo grado dal Giudice sportivo.

La società di Viale La Playa potrebbe ora impugnare la sentenza della Corte, presentando ricorso in ultima istanza al Tnas, il Tribunale Nazionale di arbitrato per lo sport.

 

Sullo stesso argomento