thumbnail Ciao,

L'attaccante nerazzurro è stato fermato per un'espressione ingiuriosa rivolta all'arbitro nel sottopassaggio. Una giornata di squalifica anche per il tecnico Andrea Stramaccioni.

Mano dura del giudice sportivo nei confronti dell’Inter, dopo le veementi proteste nel finale di gara della sfida di campionato contro il Cagliari, a San Siro e le polemiche arbitrali con la Juventus che ne sono scaturite.

Per Antonio Cassano, reo di aver insultato l’arbitro nel sottopassaggio degli spogliatoi di San Siro, arriva uno stop di due giornate, mentre di un solo turno è la squalificata comminata al tecnico nerazzurro Andrea Stramaccioni, dopo esser stato allontanato dalla panchina per proteste nel corso del match.

Dopo la 13ª giornata di Serie A Gianpaolo Tosel ha inoltre sanzionato con uno stop di una giornata altri 15 giocatori della massima serie. Si tratta di Cigarini dell’Atalanta; Ujkani, Labrin e Barreto del Palermo; Astori del Cagliari; Capuano, Zanon e Cascione del Pescara; Cavani del Napoli; Gargano dell’Inter; Hetemaj e Sardo del Chievo Verona; Pizarro della Fiorentina e Taider del Bologna.

Squalifica per un turno anche al collaboratore di Antonio Conte, Massimo Carrera, reo di “aver rivolto all’arbitro, al 32° del secondo tempo, un’espressione ingiuriosa”. Multa di 3 mila euro per Serse Cosmi, tecnico del Siena, e ammonizione con diffida all’allenatore del Torino Giampiero Ventura, “per avere  al 27° del secondo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale uscendo dall'area tecnica”.

Sullo stesso argomento