thumbnail Ciao,

Il centrocampista bosniaco ha festeggiato con il goal la prova di stasera. La squadra, a suo avviso, era messa bene in campo, adesso sotto con le prossime gare...

E' Miralem Pjanic l'uomo partita di Roma-Torino. Il centrocampista bosniaco ha siglato il secondo dei due goal con cui i giallorossi si sono imposti sugli avversari ed ha giocato a tutto campo. Una bella rivincita per lui, dopo i recenti dissapori con il tecnico Zeman.

"Avevo tanta voglia, non è una stagione facile per me, ma ora quello che conta sono i punti - le sue parole a 'Sky' - Venivo da un periodo in cui non ho giocato molto, so che posso fare meglio, ma fa piacere aver fatto questo goal. Forse ho fatto partite di migliore qualità, ma mi sono battuto per la squadra".

Dopo la rete è arrivata una sentita esultanza, un modo per mettersi alle spalle le ultime amarezze: "Volevo festeggiare con i tifosi, loro sono sempre al nostro fianco. Io sto bene qua e voglio vincere con questa squadra. Certo, la nostra situazione non è molto buona, le prossime partite saranno importantissime".

C'è tempo per una dedica speciale: "Dedico il goal al mio amico Daniele (De Rossi, ndr), voleva essere qui con noi e dimostrare che quello del derby è stato solo un incidente".

Per una volta la difesa giallorossa è stata quasi impeccabile: "Eravamo messi bene in campo, ma penso sia tutta una questione di testa. Se resteremo sempre concentrati, non prenderemo tanti goal".

Sullo stesso argomento