thumbnail Ciao,

Con un comunicato apparso sul proprio sito ufficiale la società sarda ha voluto dire la propria su quanto accaduto in campo domenica pomeriggio a San Siro.

L'Inter si è molto lamentata per quanto successo a San Siro contro il Cagliari, in particolar modo per il mancato rigore concesso per il presunto fallo di Astori su Ranocchia. E che dalla Sardegna non abbiano poi così tanto gradito le lamentele nerazzurre lo si è potuto intuire dalle dichiarazioni di Astori e di Nainggolan sui social network.

E' arrivata però anche una dichiarazione ufficiale della società, apparsa sul sito, all'interno della quale si è voluto ancora una volta contestare l'eccessivo clamore attorno a quanto accaduto in campo: "Un rigore (presunto) negato ha scatenato una bufera mediatica senza precedenti in questo campionato. Nella bagarre verbale si è perso di vista un aspetto fondamentale della questione: i meriti del Cagliari che al Meazza ha sfiorato la vittoria".

"Anziché silenzi stampa, scontri durissimi a mezzo stampa e lamenti vari, sarebbe stata necessaria un’analisi attenta della partita, nel corso della quale il Cagliari ha mostrato idee di gioco, organizzazione e spirito di sacrificio superiori a quelli dell’Inter
".

Il comunicato ha poi proseguito: "Il Cagliari, quindi, per interpretazione della gara e numero di occasioni da rete, è stato più bravo dell’Inter e non solo ha meritato il 2-2 ma avrebbe meritato il successo pieno. Per far crescere il calcio italiano, addetti ai lavori, giornalisti e pubblico dovrebbero avere la capacità di analizzare non solo gli episodi e i presunti errori arbitrali ma la qualità del gioco. E su questo piano il Cagliari ha vinto ampiamente la sfida del Meazza. Tutto il resto sono chiacchiere che, come tutte le chiacchiere, verranno portate via dal vento".

Negli ultimi precedenti tra le due squadre sono stati inoltre i sardi a lamentarsi per episodi a loro sfavore: un goal di Ranocchia in fuorigioco in un Cagliari-Inter (2011), un goal di Thiago Motta, sempre in off-side (2011) ed una ingiusta espulsione di Pinilla (con l'Inter che andò sul 2-2 in superiorità numerica).

Sullo stesso argomento