thumbnail Ciao,

Il presidente nerazzurro nella giornata di oggi non ha voluto commentare affatto le dichiarazioni dell'amministratore delegato del Milan.

In casa Inter il giorno dopo non è ancora passata la rabbia per gli errori arbitrali che hanno caratterizzato il match contro il Cagliari.

Tanto che il presidente nerazzurro Massimo Moratti, all'uscita dagli uffici della Saras, non ha voluto, dopo quanto già affermato nel post partita, affatto commentare quanto accaduto.

E non ha voluto neanche controbattere alle dichiarazioni del 'cugino' Adriano Galliani, che gli ha ricordato gli errori pro-Inter nel derby vinto 1-0 dalla squadra di Stramaccioni. "Le parole di Galliani sul derby? Chissenefrega. Ma comunque non mi sembra che abbia detto nulla di strano".

Il numero uno della Beneamata, di fatto, ha risposto ad entrambe le rivali: prima, indirettamente, alla Juventus ricordando Calciopoli (con un 'No Comment' e tanto di allegato da parte del sito juventino) e poi, senza badarci troppo, al Milan.

La cosa certa è la dimensione della polemica: sono veramente poche le squadre non coinvolte, tra Catania che ricorda gli errori arbitrali contro nerazzurri e bianconeri, Cagliari in mezzo al caos senza colpe e le tre grandi a scannarsi a vicenda. Un circo di dimensioni abnormi.

Sullo stesso argomento