thumbnail Ciao,

L'ad di Ghirardi, ex della partita, è sicuro di ciò che dice nel post partita: "Siamo stati bravi a non mollare e a rimettere a posto un risultato che è stato ampiamente meritato".

E' stata una della gare maggiormente in bilico del 13esimo turno. Finisce 2-2 la battaglia tra Parma e Udinese, con i gialloblù due volte abili a raggiungere i friulani. A Pietro Leonardi, dirigente emiliano, il pari non sembra però bastare.

"Il pareggio è stato giusto, era doveroso e meritato uscire con un risultato positivo dopo una prestazione di carattere come quella che abbiamo fornito. Siamo stati bravi a crederci fino in fondo, la squadra ha dimostrato voglia di giocare e siamo stati sfortunati nelle conclusioni raccogliendo meno di quanto creato".

L'ad di Ghirardi, ex della partita, è sicuro di ciò che dice nel post partita: "Siamo stati bravi a non mollare e a rimettere a posto un risultato che è stato ampiamente meritato. Dirò di più, oggi c’è da rammaricarsi di brutto nel pareggiare una partita così".

"L’impostazione della partita dell’Udinese non era offensiva, è solo stata agevolata dal primo gal ed è un periodo che al primo errore paghiamo in una maniera esagerata"
ha continuato Leonardi.  "E poi paghiamo perché c’è Di Natale, e non perché c’è un altro".

Sullo stesso argomento