thumbnail Ciao,

Pirlo non esclude la possibilità di approdare in Premier in futuro: "Chi lo sa, non so cosa potrà accadere in futuro. Ho ancora due anni di contratto con la Juventus".

Sarà uno dei grandi protagonisti di Juventus-Chelsea quello che molti non sanno è che, Andrea Pirlo, questa sfida l'avrebbe anche potuta giocare da avversario dei bianconeri indossando la maglia dei blues.

Ad ammetterlo è stato lo stesso centrocampista italiano in un'intervista rilasciata al Daily Mail: "Quando ero al Milan, c'era stata la possibilità di andare al Chelsea. Allora c'era Ancelotti in panchina ed io sono sempre stato in contatto con lui, lo sono anche oggi che è al PSG".

La possibilità di andare a Londra è stata più concreta di quando si possa immaginare: "Avevamo già iniziato una trattativa, avevo sentito alcune persone del Chelsea, il Milan decise però di trattenermi e la cosa non andò in porto. Sarebbe stata una bella esperienza per me, soprattutto a 30 anni, purtroppo non è stato possibile farla".

Pirlo non esclude la possibilità di approdare in Premier in futuro: "Chi lo sa, non so cosa potrà accadere in futuro. Ho ancora due anni di contratto con la Juventus. Se mi piace il calcio inglese? Molto, ci sono molte ottime squadre e la Premier è divertente da guardare. Adattarsi non sarebbe un problema, ho giocato con tanti giocatori dalle caratteristiche diverse in carriera".

Sullo stesso argomento