thumbnail Ciao,

Come l'ex difensore del Milan, anche Nainggolan si difende: "Nessuno parla delle ammonizioni che abbiamo subìto, per mezzi falli, spesso su pressione dei nerazzurri".

Il rigore non assegnato all'Inter nel finale della gara col Cagliari ha fatto discutere, e ci sono pochi dubbi che le polemiche continueranno anche in settimana. Era penalty, dicono tutti - o quasi - all'unisono. Chi non la pensa così è proprio il protagonista dell'azione incriminata, Davide Astori.

E' stato l'ex difensore del Milan ad agganciare Andrea Ranocchia nell'azione che ha fatto infuriare Stramaccioni e gli interisti tutti. Ma ecco cosa dice lui nel post partita di San Siro: "Se anche fosse stato fallo, sarebbe stato fuori dall'area. Non capisco le polemiche". Un contrattacco in piena regola.

Come quello di Radja Nainggolan, pure lui deciso a difendersi con i denti da ogni accusa. "Non so se fosse rigore. L'arbitro non l'ha dato, meglio così. Ma nessuno parla delle ammonizioni che abbiamo preso durante la partita: ogni mezzo fallo era giallo, spesso su pressione dei giocatori dell'Inter".

Il Cagliari si difende e riparte in contropiede, dunque. Proprio come ha fatto durante la gara coi nerazzurri, riuscendo a strappare un 2-2 che sa di vittoria, nonostante l'autorete a pochi minuti dal termine dello stesso Astori.

Sullo stesso argomento