thumbnail Ciao,

Il Milan è stato super al San Paolo, Allegri però non è ancora soddisfatto: “Si può far meglio, dobbiamo sbagliare meno”

Il Milan è uscito alla distanza: "Abbiamo creato molto e, nel finale abbiamo anche avuto un paio di nitide occasioni con Niang e Nocerino".

Un grande Milan, soprattutto nella ripresa, riesce a recuperare due reti al San Paolo e a bloccare il Napoli sul 2-2. Una prova eccellente quella dei rossoneri che, non si sono arresi dopo un inizio di partita complicato.

Massimiliano Allegri, intervistato a fine gara ai microfoni di Sky, ha così commentato la partita: "Il Napoli avrebbe anche potuto chiudere la partita nella ripresa visto che gli abbiamo concesso un paio di occasioni con errori che dovremmo evitare. I nostri centrali sono stati però bravi oggi, hanno chiuso bene Cavani e non gli hanno concesso tagli. Anche i terzini si sono mossi bene".

Il Milan è uscito alla distanza: "Abbiamo creato molto e, nel finale abbiamo anche avuto un paio di nitide occasioni con Niang e Nocerino. Al momento giusto hanno perso un po' di lucidità, peccato. Rispetto alle precedenti uscite siamo stati più attenti ma si può fare ancora meglio, gli errori vanno ridotti al minimo. La classifica è deficitaria e la squadra deve imparare da queste situazioni, il punto di oggi è comunque guadagnato. Milan in B? Ci aspettano tante gare importanti ed io ho detto questa cosa per spronare i ragazzi. La paura fa 90 e con questi impegni ci vuole un attimo a ritrovarsi in fondo".

Allegri si è soffermato anche su alcuni aspetti tattici: "Montolivo l'ho sostituito perchè era stanco, ha fatto però bene. De Jong ha capito cosa voglio da lui, Boateng con un po' di serenità potrà giocare sempre così. Niang? Volevamo vincere ed ho pensato che nel finale potesse far meglio lui rispetto a Pato".

Sullo stesso argomento