thumbnail Ciao,

Il tecnico del Chievo ha spronato la sua squadra a cercare di fare qualche punto anche al di fuori delle mura amiche.

Missione 'Massimino' per il Chievo di Eugenio Corini. L'ultimo match interno contro l'Udinese, pareggiato per 2-2, ha lasciato un po' di amaro in bocca al tecnico gialloblù, che ora vuole voltare pagina e iniziare a far punti anche lontano dal 'Bentegodi'.

"Ho sentito dire da molti che quella con l'Udinese è stata la nostra miglior partita - le sue parole nella conferenza-stampa della vigilia - Fa piacere, vuol dire che la squadra sta cominciando ad assimilare determinati principi. C'è solo un po' di rammarico per l'occasione persa, con un po' di attenzione in più potevamo conquistare i tre punti".

Adesso, però, è tempo di pensare al Catania: "Una trasferta difficilissima, loro in casa sono quasi imbattibili e in avanti sono molto forti. Per noi, però, è arrivata l'ora di iniziare a fare qualche punto anche in trasferta. Da parte nostra c'è tutta l'intenzione di andarci a riprendere ciò che abbiamo perso domenica scorsa".

Sullo stesso argomento