thumbnail Ciao,

Durante un allenamento il tecnico rossonero ha strigliato a muso duro la squadra: "Il problema non sono le gambe, è la testa. Voi non ci siete, è per questo che perdiamo".

Dopo le urla durante l'intervallo del match con la Fiorentina, in casa Milan è arrivata una nuova 'ramanzina' di Massimiliano Allegri. Il tecnico rossonero, durante un allenamento della settimana, ha interrotto la seduta per strigliare a muso duro la squadra.

"Non ho visto un contrasto in venti minuti di gioco. Il problema non sono le gambe, è la testa. Voi non ci siete con la testa, è per questo che perdiamo. Per voi che si vinca o si perda non fa differenza. E in una squadra come il Milan questo non deve succedere. Così si va in serie B", queste le parole proferite dall'allenatore e riportate dalla 'Gazzetta dello Sport'.

Il tecnico grossetano chiede maggiore cattiveria e determinazione ai suoi, proprio ciò che i 'senatori' avevano sollecitato dopo il ko di domenica scorsa contro i viola. I calciatori lo hanno ascoltato a testa bassa e la scena si è ripetuta anche giovedì.

Sullo stesso argomento