thumbnail Ciao,

Il centravanti tedesco ha smaltito la febbre che lo aveva debilitato a inizio settimana e proverà a regalare una vittoria ai biancocelesti contro il quotato avversario.

Mai un goal alla Juventus. Miroslav Klose ha questa piccola 'pecca' nella sua straordinaria carriera. Così, il centravanti tedesco della Lazio, come sottolinea oggi 'La Gazzetta dello Sport', questo pomeriggio, giocherà per un duplice obiettivo: da un lato per sfatare questo 'tabù' personale, dall'altro per regalare ai biancocelesti un successo che a Torino manca da 9 lunghi anni.

Il trentaquattrenne, dopo esser stato protagonista assoluto nel derby con la Roma, ha smaltito completamente la febbre che a inizio settimana aveva creato apprensione nell'ambiente biancoceleste e lo aveva costretto a saltare l'impegno amichevole della Germania contro l'Olanda.

Il precedente contro Buffon che induce il laziale all'ottimismo è datato febbraio 2011: fu quella infatti l'unica occasione in cui Klose è riuscito a far goal al portiere bianconero. Si giocava a Dortmund Germania-Italia, che per la cronaca, terminò 1-1.

Del resto la media goal dice che l'attaccante teutonica segna quasi un goal ogni due partire con la maglia biancoceleste (in tutto sono 49 presenze e 23 reti). Buffon è avvisato: Klose intende bagnare col goal la sua cinquantesima gara con la Lazio, per far sognare l'Aquila e regalarsi il primo dispiacere contro la Vecchia Signora.

Sullo stesso argomento