Napoli-Milan è anche la notte di Insigne, con Pandev fuori causa Mazzarri si aggrappa al 'Magnifico' per scardinare il Milan

Il giovane attaccante partenopeo avrà l'opportunità di giocare dal primo minuto in un San Paolo delle grandi occasioni pronto a sostenere il proprio 'scugnizzo'.
Napoli-Milan sarà anche la notte di Lorenzo Insigne. Il giovane attaccante scenderà in campo dal primo minuto complice l'assenza di Pandev e avrà l'occasione di sognare e far sognare. Mazzarri si aggrappa anche a lui per scardinare i rossoneri.

Il 'Magnifico' giocherà in un San Paolo delle grandi occasioni, pronto a sostenere il proprio 'scugnizzo': per il talento di Frattamaggiore potrebbe essere una di quelle serata da non scordare mai, spinto dalle qualità tecniche e le ovazioni dei tifosi che ne hanno presto fatto un beniamino.

Come sottolinea il 'Corriere dello Sport', con la sua sfrontatezza può riprendersi quei minuti che non gli sono stati concessi a Torino contro la Juventus. 'Lorenzinho' ha già dimostrato di saper gestire l'emozione, come in occasione dell'esordio in Nazionale a Modena contro Malta dove sembrava già un veterano.

Tra l'altro, stasera Insigne si troverà di fronte colui che probabilmente è il suo principale rivale in ottica Brasile 2014: quello con Stephan El Shaarawy sarà un duello a distanza tra i talenti più fulgidi del nostro calcio insieme a Verratti. In serate come queste, dunque, gli stimoli di certo non mancheranno.