thumbnail Ciao,

Il comportamento non esemplare gli era costato la tribuna, ma Pogba ha chiesto scusa e sta rimediando. Contro la Lazio sarà lui a sostituire l’indisponibile Pirlo.

Se continua così, la Juventus gli dovrà fornire un mazzo di chiavi per aprire gli impianti di Vinovo... Paul Pogba negli ultimi due allenamenti è stato uno dei primi ad arrivare dopo gli ultimi scivoloni che gli erano costati la tribuna contro il Pescara. Ma Pogba ha saputo tornare sui suoi passi ammettendo i propri errori e chiedendo privatamente e pubblicamente scusa per il suo comportamento.

E' il suo momento. Ora il francese ha la possibilità di prendersi la squadra sulle spalle nel ruolo di vice-Pirlo. Con il metronomo italiano fuori per somma di ammonizioni, Conte ha deciso di perdonare Pogba e di affidargli le redini del centrocampo, al suo fianco ci sarà Marchisio  che ha detto: “Ha una bella sfrontatezza che non è mai arroganza, ma sicurezza in quello che fa”.

Sfrontatezza giovanile che lo porta talvolta a farsi prendere un po’ troppo la mano, come contro il Bologna, quando Alessio l’aveva bacchettato dicendogli: “Deve imparare a non esagerare”. Su Pogba puntano in tanti, a cominciare da Conte che nella chat con i tifosi ha assicurato che il francese ha tutte le carte in regola per diventare un fuoriclasse.

Sullo stesso argomento