thumbnail Ciao,

Lo stopper bianconero parla del match con i 'Blues' e di campionato: "Prima dell'Europa pensiamo alla Lazio, solo con la continuità di risultati si può vincere lo Scudetto".

'Botta e risposta' sul caso Conte-Cassano, ma non solo. Giorgio Chiellini, durante l'iniziativa di 'Intel Italia', ha avuto modo di parlare anche di calcio giocato. Dalla Champions League al campionato, lo stopper invita la Juventus a guardare partita dopo partita senza caricare di troppe aspettative il match contro il Chelsea.

"E' una partita importante, però alla fine non è l'ultima partita del girone, non è comunque quella decisiva, perchè per passare il turno sappiamo che servono quattro punti, ma possiamo comunque prenderci tre punti anche l'ultima giornata", ha affermato Chiellini.

Il numero tre di 'Madama', è concentrato sul prossimo impegno con la Lazio: "Credo che vada affrontata al massimo, ma che prima sia troppo importante pensare alla Lazio perchè abbiamo fatto un ottimo inizio di campionato, abbiamo quattro punti sull'Inter, ma solo vincendo queste partite, dando continuità possiamo comunque puntare a vincere lo Scudetto".

Sui biancocelesti, il difensore dice: "Cercheremo di limitare al massimo il loro gioco offensivo, stando attenti soprattutto alle loro ripartenze. Klose? E' uno dei grandi giocatori che ha la Lazio, perchè poi c'è Hernanes che ha fatto benissimo in questo inizio di campionato, Candreva che sta trovando quella continuità che gli era un po' mancata in passato e sta giocando davvero alla grande; poi ha un collettivo dietro che li fa rendere al meglio".
 

Sull'assenza in panchina di Conte, Chiellini ammette: "All'inizio pensavo fosse meno problematica, perchè lavoriamo comunque tutta la settimana con lui e prepariamo al meglio la partita. Però ci sono delle situazioni in cui l'allenatore è davvero importante. Siamo convinti che quando tornerà in panchina avremo una marcia in più. Sicuramente è la persona che ha cambiato la squadra in questo anno e mezzo".

Sullo stesso argomento