thumbnail Ciao,

Diversamente da quanto accaduto in passato con le voci che parlavano di un'entrata nel club rossonero di russi e arabi, stavolta non ci sono stati comunicati della dirigenza.

I cinesi che entrano in società nel Milan? Sembrerebbe esserci qualcosa in più di una semplice voce, se è vero che da via Turati, diversamente da quanto accaduto le scorse volte con arabi e russi, non è arrivata ancora nessuna smentita ufficiale.

Viene dunque ulteriormente avvalorata la tesi espressa stamane dal 'Corriere dello Sport', in base alla quale Liu Yongzhuo, patron del Guangzhou Evergrande, il club allenato da Marcello Lippi, sarebbe prossimo all'ingresso nella società rossonera, portando con sé denaro liquido da investire fin da gennaio nella campagna acquisti.

Un ingresso, quello dei cinesi, che permetterebbe al Milan di mettere a posto la squadra, rilanciandosi in campionato, per non mancare l'obiettivo della qualificazione in Champions League, e di far bene magari nella fase a eliminazione diretta della massima competizione continentale.

L'operazione potrebbe condurre anche alla nomina dello stesso Marcello Lippi come direttore generale del club rossonero. Il figlio dell'ex ct azzurro, infatti, l'agente Fifa Davide Lippi, oltre ad essere in ottimi rapporti con l'amministratore delegato rossonero Adriano Galliani, lavora molto in Cina, e avrebbe parlato a Liu Yongzhuo della delicata situazione del club rossonero. Il patron cinese, a sua volta, avrebbe avviato i contatti con via Turati.

Pare addirittura che una delegazione guidata dallo stesso Liu Yongzhuo nei prossimi giorni si recherà in visita a Milanello, per poi assistere in prima persona a una partita della squadra di Allegri. I tifosi rossoneri sperano.

Sullo stesso argomento