Le cose non vanno bene al Milan, Costacurta sa il perchè: "Non tutti i giocatori seguono Allegri"

L'ex-difensore rossonero è convinto che in questo momento all'interno dello spogliatoio non tutti i giocatori vogliano dare ascolto all'allenatore.
Le cose al Milan non stanno andando per il verso giusto. Per l'ex-rossonero Billy Costacurta la motivazione, come affermato ai microfoni di Sky Sport 24, va ricercata nel fatto che la dirigenza e lo staff tecnico, nello specifico Allegri, non stanno sapendo trascinare la squadra.

"Una volta prima di un Napoli-Milan Berlusconi venne nello spogliatoio, ci fece un discorso e tutti lo ascoltammo con grande carica. Adesso credo che se le cose dovessero ripetersi, non tutti ascolterebbero a dovere le parole del presidente, in questo momento non saprebbero bene chi si trovano davanti".

Stesso discorso per Allegri: "Ho la sensazione che non tutti all'interno dello spogliatoio seguino Allegri. Se effettivamente lo ascoltassero non dico che la squadra vincerebbe il campionato, ma si troverebbe sicuramente in un'altra posizione".