thumbnail Ciao,

L'Inter riabbraccia i suoi fantasisti: l'olandese e il brasiliano, reduci da infortunio, hanno svolto parte della seduta con la squadra agli ordini del tecnico nerazzurro.

L'Inter ritrova due frecce di qualità per il proprio arco: Wesley Sneijder e Philippe Coutinho, dopo lo stop forzato ai box, sembrano aver recuperato dai rispettivi infortuni e sono tornati ad allenarsi col gruppo agli ordini di Andrea Stramaccioni.

L'olandese e il brasiliano, infatti, hanno svolto parte della seduta della squadra (senza i giocatori impegnati con le Nazionali) mettendosi alle spalle i guai fisici che ne hanno condizionato questo primo scorcio di stagione. Il tecnico nerazzurro, ora, avrà l'imbarazzo della scelta per quanto riguarda il reparto offensivo.

Sneijder manca all'appello dallo scorso 27 settembre, quando durante il turno infrasettimanale che vedeva impegnato l'Inter a Verona col Chievo fu costretto a lasciare il campo per una una lesione muscolare alla coscia sinistra rivelatasi più grave del previsto.

Coutinho, invece, nel primo tempo del match di Europa League col Partizan Belgrado del 25 ottobre, dopo un contrasto di gioco uscì dolorante intorno alla mezz'ora: dagli esami, emerse che il giovane fantasista aveva rimediato una frattura da impatto al margine anteriore della tibia.

Con il recupero dei due trequartisti bisognerà vedere se Stramaccioni stravolgerà il 3-4-3 che finora sta dando equilibrio e risultati ai nerazzurri, oppure lascerà fuori uno tra Palacio, Milito e Cassano. Ma una cosa è certa, lì davanti la qualità non manca.

Sullo stesso argomento