thumbnail Ciao,

Soddisfatto dei primi mesi, Rossettini: "Ma i bilanci si fanno alla fine. Io mi sono trovato subito bene ma il campionato è lungo e per fare un bilancio attendibile aspetto".

Un pari per riprendersi. Il Cagliari, dopo la sconfitta fiorentina, ha ottenuto un buon punto contro il Catania, nel primo match di Is Arenas aperto al grande pubblico. Soddisfatto Luca Rossettini, centrale rossoblù, arrivato in Sardegna in estate

"E’ stata una buona gara, un punto non è da buttare via dopo il passo falso di Firenze. Dovevamo ottenere un risultato positivo e ci siamo riusciti contro una signora squadra come il Catania" riferisce l'ex Siena al sito ufficiale della compagine isolana.

Soddisfatto dei primi mesi, Rossettini: "Ma i bilanci si fanno alla fine. Io mi sono trovato subito bene ma il campionato è lungo e per fare un bilancio attendibile è meglio aspettare la fine del campionato. Con Astori l’intesa è ottima. A lui piace guidare la linea, ha grande personalità ma per affinare l’intesa servono tempo e molti minuti giocati insieme".

"Stiamo migliorando e adesso sappiamo costruire gioco in maniera equilibrata, facendo attenzione a tutte le fasi di gioco. Lopez, poi, è stato decisivo per migliorare la fase di non possesso, avendo un grande passato da difensore. Ha personalità e infonde tranquillità. Per noi è stata una piacevole scoperta".

Prossimo impegno, l'Inter: "Gara pericolosa perché i nerazzurri sono feriti dopo la sconfitta di Bergamo con l’Atalanta. E’ una squadra di campioni, che sta disputando un ottimo campionato. Vietato abbassare la guardia, neanche per un attimo, l’Inter ha attaccanti di grande valore capaci di punirti in ogni momento".

Sullo stesso argomento