thumbnail Ciao,

La vittoria sulla Samp non basta, Gasperini striglia il Palermo: "Non abbiamo risolto tutti i problemi, dobbiamo far meglio in trasferta"

Il tecnico rosanero è soddisfatto per il successo di domenica ma sa che la strada per la salvezza è ancora lunga: "Fuori casa non si vince da aprile, sfatiamo questo tabù".

"E' stata una vittoria importante ma non abbiamo risolto tutti i nostri problemi". Non si gasa Gian Piero Gasperini dopo il successo di domenica su una Sampdoria in piena crisi. La strada per costruire un Palermo migliore è ancora molto lunga.

"C'è un calendario difficile, ci sono delle situazioni in cui siamo molto contratti e giocare ogni settimana ci permette di preparare al meglio le gare", ha spiegato oggi il tecnico rosanero in conferenza-stampa. Di seguito, un primissimo bilancio della sua esperienza.

"In queste sette partite, a parte con la Roma, ho visto che la squadra risponde sul campo. La classifica ora è migliore, non vederci penultimi ci fa stare meglio, ma basta una gara per precipitare". La riscossa, secondo il 'Gasp', deve arrivare anche lontano dal 'Barbera'.

"La nostra salvezza può passare dalle gare in trasferta, il Palermo non vince fuori casa da aprile, dunque è arrivato il momento di sfatare pure questo tabù".

Questo, infine, il suo giudizio sul talentuoso Dybala, che ha deciso la sfida con i blucerchiati: "E' stata una bella sorpresa, in allenamento faceva bene e ora anche in campo. Il suo è un ruolo importante, già coperto perchè ci sono Miccoli e Budan, ma sta crescendo bene. Non illudiamoci troppo perchè ha 19 anni, possono capitare anche delle gare storte".

Sullo stesso argomento