thumbnail Ciao,

Il 28 ottobre scorso, il presidente della Lazio aggredì verbalmente il cronista Alberto Abbate a Formello. Deferita per responsabilità diretta anche la società biancoceleste.

Mentre la Lazio vola in campionato e si crogiola nelle proprie convinzioni post derby, al presidente Claudio Lotito arriva un deferimento da parte della Commissione Disciplinare per insulti a un giornalista di 'Repubblica', Alberto Abbate.

I fatti risalgono al 28 ottobre, nella conferenza stampa organizzata in occasione della visita del sindaco di Roma Alemanno a Formello. Lotito aveva cacciato Abbate, reo - secondo i patron laziale - di avergli rivolto domande provocatorie, in particolare sul bilancio biancoceleste.

"Pubblicista di m..." e "analfabeta" sono soltanto alcuni degli insulti rivolti da Lotito ad Abbate. Così, il presidente della Lazio è stato deferito per aver tenuto 'un comportamento in violazione dei doveri di lealtà, correttezza e probità'. Coinvolta anche la società capitolina per responsabilità diretta.

Sullo stesso argomento