thumbnail Ciao,

Allegri è alle prese con le assenze di Bonera, Antonini, Abate, Mesbah e Didac Vilà, mentre Yepes e Zapata torneranno soltanto venerdì dagli impegni con la Nazionale colombiana.

La sfida contro il Napoli di sabato sera sarà l'ultima chance per Allegri di salvare la panchina ma il tecnico toscano dovrà presentarsi alla difficilissima sfida contro gli azzurri con una formazione largamente rimaneggiata. E' soprattutto il reparto arretrato a preoccupare l'allenatore del Milan, che dovrà fare a meno degli infortunati Bonera, Antonini, Abate, Mesbah e Didac Vilà.

Il problema muscolare rimediato da Bonera, eletto leader della retroguardia dopo la partenza di Nesta e Thiago Silva, terrà il centrale bresciano lontano dai campi per almeno un mese: una brutta tegola per Allegri, che aveva puntato ad occhi chiusi sul difensore, alternando gli altri stopper della rosa rossonera al suo fianco.

Contro il Napoli, al fianco di Mexes, riconfermato nonostante gli errori commessi contro la Fiorentina, potrebbe esserci Acerbi, finito ai margini nell'ultimo periodo: l'ex Chievo era stato tra i peggiori nella trasferta di Malaga in Champions e da allora non ha più messo piede in campo. Allegri però ha le scelte obbligate, perchè Yepes e Zapata torneranno dagli impegni con la Nazionale colombiana soltanto venerdì. Sulle fasce invece saranno schierati De Sciglio e Constant, gli unici esterni a disposizione.

Preoccupa meno invece l'assenza per squalifica di Ambrosini, fermato per una giornata dal Giudice Sportivo dopo l'ammonizione ricevuta contro la Fiorentina. Il centrocampista pesarese era diffidato e rientrerà domenica 25 novembre contro la Juventus a San Siro. A Napoli si vedrà invece De Jong al fianco di Montolivo, anche se Allegri potrebbe anche scegliere Nocerino come partner dell'ex viola in mediana.

Sullo stesso argomento