thumbnail Ciao,

L'ex-dirigente di Siena e Palermo mette a freno i rumours circa un suo possibile arrivo a Genova, poi torna a parlare dell'esperienza al Palermo e loda la Fiorentina di Montella.

Giorgio Perinetti, ex-Direttore Generale del Palermo tra giugno e settembre scorso, attualmente senza incarico, ha parlato ai microfoni di ‘Sky’ sul passato in rosanero e su un suo possibile futuro alla Sampdoria, senza tralasciare le grandi prestazioni della Fiorentina di Vincenzo Montella.

Si dice deluso dalla breve esperienza trascorsa in Sicilia. “Mi è dispiaciuto molto perché mi sento particolarmente legato alla città. Io e Zamparini abbiamo condiviso due anni di idee, e nel momento in cui avremmo potuto attuarle, è svanito tutto” – ha spiegato il dirigente romano, che ha poi raffreddato le acque su un suo eventuale approdo in terra ligure – “C’è ancora un po’ da aspettare, non ritengo che i tempi siano maturi. La famiglia Garrone è stupenda e gli auguro di risollevarsi da questo brutto periodo il prima possibile”.

Infine in merito alle grandi performance della 'Viola' ha affermato: “Veder giocare questa squadra è davvero divertente, il calcio dev’essere proprio questo.” Ha ricordato inoltre la bravura del tecnico campano. “Vincenzo sta solo confermando le sue qualità”, ha dichiarato Perinetti.

Sullo stesso argomento