thumbnail Ciao,

A briglia sciolte Luca Cigarini, che risponde a Sky sugli obiettivi dell'Atalanta, sulla prossimo turno di campionato e sul suo futuro ancora incerto tra Napoli e Bergamo.

L'Atalanta sta attraversando un buon momento di forma e la vittoria contro l'Inter, domenica scorsa, ne è stata la prova. La formazione bergamasca è attualmente al sesto posto in classifica, nonostante sia anche partita con sul groppone la penalizzazione di due punti. Luca Cigarini è il punto di riferimento del centrocampo di Colantuono e ai microfoni di ‘Sky Sport24’ ha espresso la sua soddisfazione e quelli che sono gli obiettivi della squadra bergamasca.

L’obiettivo primario è quello di raggiungere i fatidici 40 punti che significano salvezza, dopodiché non tireremo i remi in barca, siamo motivati e non ci accontenteremo – ha affermato il 26enne nerazzurro – Vogliamo arrivare sempre più in alto, magari superare la soglia dei 52 punti raggiunti l’anno scorso”.

Il centrocampista, di proprietà del Napoli e all'Atalanta in prestito, ha anche fatto sapere cosa ha in mente per il suo futuro. “Non voglio fare dichiarazioni di circostanza – ha sottolineato Cigarini – mi piacerebbe ambire a qualcosa di importante con questa maglia qui a Bergamo". Chiude così a un possibile ritorno a Napoli? “Il mio sogno - ha detto - sarebbe restare qui”.

In ultima battuta si è espresso sul prossimo incontro di campionato che vedrà l’Atalanta impegnata nella difficile trasferta del Franchi contro la Fiorentina. “E' attualmente la squadra più in forma della Serie A – ha confessato il centrocampista – I Viola hanno dimostrato di giocare il miglior calcio del campionato, sarà una bella partita contro di loro”.

Sullo stesso argomento