thumbnail Ciao,

Il centrocampista della Roma paga a caro prezzo il momento di follia vissuto nel derby. Il Giudice Sportivo lo ha infatti fermato per tre giornate per il pugno a Mauri.

Daniele De Rossi, è stangata. Il Giudice Sportivo ha punito severamente il pugno sferrato dal centrocampista della Roma al capitano della Lazio, Stefano Mauri: sono tre le giornate di squalifica inflitte al mediano giallorosso, "per avere - si legge nel comunicato - al 48° del primo tempo, con il pallone non a distanza di giuoco, colpito un avversario con un pugno al volto".

De Rossi, che salterà dunque le gare contro Torino, Pescara e Siena, tornerà a disposizione di Zeman per la sfida contro la Fiorentina in programma l'8 dicembre.

Tra i reduci dal derby squalificati per un turno Mauri e Lulic, che salteranno Juventus-Lazio così come Andrea Pirlo, per il quale è scattata la squalifica in seguito all'ammonizione ricevuta a Pescara sotto diffida. Salteranno Napoli-Milan Behrami e Ambrosini, entrambi appiedati per una giornata.

Fermato per un turno anche Biabiany, al quale è stata comminata un'ammenda di 2.000 euro "per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento
falloso in area di rigore avversaria".

Punita con un'ammenda di 10.000 euro l'Udinese "per avere suoi sostenitori, al 13°, 35°, 37° e 44°
del primo tempo, indirizzato ad un calciatore della squadra avversaria cori costituenti espressione
di discriminazione razziale".

Ammenda di 8.000 euro per Lazio, Roma, Atalanta; 5.000 per il Pescara, 3.000 per il Genoa

L'elenco degli squalificati:

Tre giornate:
De Rossi (Roma)

Una giornata:
Danilo (Udinese), Mauri, Lulic (Lazio), Parra, Peluso (Atalanta), Biabiany (Parma), Ambrosini (Milan), Behrami (Napoli), Burdisso, Tachtsidis (Roma), Pirlo (Juventus), Rigoni L. (Chievo)

Sullo stesso argomento