thumbnail Ciao,

La Fiorentina vola sempre più in alto, Pradè ci ha preso gusto: "Scudetto? Non ci nascondiamo". Blindato Jovetic: "E' il nostro top player, a fine anno vediamo"

Il direttore sportivo della Fiorentina ha commentato lo splendido periodo vissuto dai viola, rivelando: "Siamo contenti e ce la godiamo, la squadra mi ha sorpreso".

La Fiorentina è sempre più la squadra rivelazione del campionato, status confermato dal trionfo centrato dai viola in quel di San Siro, contro il derelitto Milan di Allegri.

Daniele Pradè, direttore sportivo della società gigliata, questa mattina non ha nascosto tutta la propria soddisfazione all'ingresso in Lega Calcio: "Siamo molto contenti e soddisfatti e ci godiamo la situazione, anche se dobbiamo rimanere con i piedi per terra. Ci stiamo nascondendo nella corsa scudetto? No, non ci nascondiamo, giochiamo gara dopo gara, cercando di essere una squadra che piace".

Quindi il dirigente viola ha specificato: "Non ce n'è uno che mi ha sorpreso più degli altri. Mi ha sorpreso invece che i risultati siano arrivati subito nonostante abbiamo cambiato così tanto. Forse sono frutto del bel gioco che è sempre stata una nostra costante".

Elogi anche Stevan Jovetic, fiore all'occhiello della formazione toscana, destinato a restare almeno fino a fine stagione a Firenze: "E' il nostro top player - ha sottolineato Pradè - e ce lo teniamo stretto. Con lui quest'anno abbiamo fatto un patto poi a fine anno vediamo".

Bel gioco e risultati, connubio che solo poche squadre riescono a esplicitare sul rettangolo verde. Connubio che grazie a Vincenzo Montella sta diventando una piacevole abitudine invece in casa Fiorentina. Dove ora, grazie al tecnico campano e ai suoi ragazzi, la Fiesole ha ricominciato a sognare in grande.

"Quello che ci siamo imposti è un percorso a medio-lungo termine e vogliamo farlo con lui. E' questione di buon senso. Francamente non sono preoccupato
", ha concluso Pradè riferendosi ai complimenti di Galliani nei confronti di Montella.

Sullo stesso argomento