thumbnail Ciao,

La Roma perde il suo terzo derby consecutivo: la squadra commette errori che costano caro. Nel match contro il Torino out 3 titolari: De Rossi,Tachtsidis e Burdisso.

In casa Roma è buio pesto dopo la sconfitta patita nel derby. All'ottima partenza con il goal del solito Lamela, ha fatto eco un brutto errore del portiere giallorosso sul calcio piazzato di Candreva. Forse è stato quel segnale a far capire all'ambiente come sarebbe andata a finire. Troppi errori, sempre errori che condannano la Roma, ci vuole una scossa.

Goicoechea parla di una traiettoria avvelenata sulla punizione che ha dato il pareggio alla Lazio :"Deviava troppo e mi ha ingannato".Questo ha dichiarato alla 'Gazzetta dello Sport'. A quell'errore sono seguite delle buone parate, ma purtroppo il calcio è così, un errore può costare caro ed in certi casi è irriparabile.

Anche il d.g. Baldini non nasconde la sua delusione e parla della sorte avversa che colpisce la Roma: "Siamo molto delusi, è inutile negarlo, siamo in un momento di grande difficoltà. Fa male a tutti perdere un derby, in questo momento ci manca anche un po' di fortuna, partite perse come quelle con Udinese e Bologna ancora gridano vendetta".

Nicolas Burdisso, tornato titolare dopo un periodo passato da spettatore cerca risposte, non si può mollare: "È difficile trovare delle cose positive, ma dobbiamo riuscire a farlo". Fra tutte le cose negative c'è bisogno di estrapolare anche quel po' di buono che c'è stato: "Dobbiamo trovare le risposte a quello che abbiamo sbagliato, non possiamo fermarci così Fino al gol del pareggio stavamo giocando bene, anche se la pioggia e il campo in quelle condizioni non ci aiutava per il nostro gioco."

Il difensore argentino ha fatto la sua analisi del match e come in tutte le partite gli episodi sono stati determinanti: "È solo successo che la punizione di Candreva e l'espulsione di De Rossi hanno cambiato un po' tutto, da lì si è giocata praticamente un'altra gara.- ha commentato Burdisso - Anche se nel secondo tempo ci abbiamo provato fino alla fine e quasi quasi riuscivamo anche a pareggiare allo scadere. Ecco, se vogliamo trovare un aspetto positivo è questo, abbiamo lottato fino alla fine per provare ad evitare la sconfitta".

Burdisso, che salterà la gara con il Torino per squalifica (con lui anche Tachtsidis e De Rossi), analizza le rimonte subite dalla Roma. Con quella del derby siamo a 5: "Siamo molto vertiginosi, attacchiamo e difendiamo tanto. E poi siamo una squadra giovane, ci stiamo conoscendo. In partita ci sono momenti in cui si sbaglia e brucia soprattutto se succede in un derby. Ma dobbiamo riuscire a portare in campo la mentalità che vuole il mister. Dobbiamo avere l'atteggiamento giusto".

Sull'espulsione di De Rossi il commento di Burdisso è di assoluzione parziale per 'Capitan Futuro': "Ha sbagliato e lo sa da solo, Lui vive il derby diversamente e questo ambiente di certo non lo aiuta per niente. - continua il difensore argentino - Deve trovare l'equilibrio giusto, perché lui per noi è un giocatore importantissimo. Dobbiamo proseguire con lui e con questo modulo di gioco. Ma non abbiamo perso per l'espulsione di Daniele, in campo ci sono stati tanti altri errori".

Sullo stesso argomento