thumbnail Ciao,

Il centrocampista, autore del primo goal della 'Dea', è stato uno dei migliori in campo ed ha messo in notevole difficoltà la difesa dell'Inter. "Ma restiamo concentrati...".

Ha aperto le danze con il goal dell'1-0, rendendo subito dolcissima la notte dell'Atalanta. Giacomo Bonaventura, detto 'Jack', è stato per quasi tutta la partita una spina nel fianco dell'Inter, uscita sconfitta dopo un filotto record di vittorie consecutive. Per tutto il popolo orobico è una di quelle serate da ricordare.

"Questa sera ci è riuscito un po' tutto - ha spiegato il centrocampista a 'Sky' - E' una vittoria speciale che ci consente di guardare al futuro con grande entusiasmo. Siamo consapevoli del fatto che possiamo giocarcela a viso aperto con tutte le squadre".

L'Atalanta ha disputato un'altra partita super, ma guai a montarsi la testa: "Non ci dobbiamo illudere più di tanto, dobbiamo cercare di rimanere sempre concentrati", è il monito del jolly della 'Dea', che quest'anno sembra cresciuto tantissimo rispetto al passato.

"Il mister - spiega Bonaventura - mi dice sempre di entrare in area di rigore e di cercare di sfruttare le mie doti. E' una cosa che sto facendo meglio rispetto alla scorsa stagione, quando avevo maggiori difficoltà ad andare a segno".

Sullo stesso argomento