thumbnail Ciao,

Il dg analizza la nuova debacle giallorossa: "C'è amaro in bocca, non voglio trovare scuse. Dobbiamo migliorare gli automatismi difensivi e avere maggiore convinzione".

La sconfitta della Roma nel derby lascia enorme rammarico in casa giallorossa, ne è la dimostrazione il pensiero di Franco Baldini al termine della sfida vinta 3-2 dalla Lazio. Il direttore generale si aggrappa alla 'malasorte' per spiegare il ko e prova a motivare cosa ha portato all'espulsione di De Rossi.

"La Roma non ha perso in malo modo - evidenzia - il campo pesante a un certo punto ci ha penalizzato. Dopo essere passati in vantaggio potevamo addirittura raddoppiare, poi la partita è cambiata. Siamo stati penalizzati dagli episodi: l'errore di Goicoechea e il tiro di Hernanes fermatosi nella pozzanghera che ha favorito il goal di Klose".

Baldini non nega che ci sia "un grande amaro in bocca. Sappiamo quanto un derby può incidere sull'ambiente, ma assolvo in pieno la squadra perchè ha dato il massimo. Non voglio trovare scuse, dobbiamo migliorare gli automatismi difensivi e avere maggiore convinzione. Inoltre, ci serve un po' di fortuna".

Sul rosso rimediato da De Rossi, Baldini dice: "Ci ha messo grande voglia e lo si è visto dall'inizio, purtroppo la rimonta della Lazio e questa voglia di strafare lo avranno innervosito portandolo a compiere quel gesto nei confronti di Mauri".

A chi gli imputa un mercato sbagliato, il dg risponde così: "Quando ci sono errori così marchiani è facile prestare il fianco a simili considerazioni, ma ad esempio Piris a parte lo sbaglio ha fatto la sua partita e col Palermo era stato tra i migliori e per me è un ottimo giocatore".

Sullo stesso argomento