thumbnail Ciao,

Il tecnico dei veneti ha parlato dell'imminente impegno con l'Udinese: "Loro sono arrabbiati, ma anche noi. Il ko di San Siro ci spinge a reagire alla grande".

Una brutta caduta fatta per rialzarsi e ripartire ancora più convinti. E' così che la pensa Eugenio Corini. Il suo Chievo non vede l'ora di riscattare il 5-1 subito in casa del Milan, l'avversario è l'Udinese di Francesco Guidolin, tecnico che per il 'Genio' è un autentico maestro.

"Non nascondo che per me affrontare Guidolin è un'emozione - ha detto Corini in conferenza stampa - Lui mi ha allenato e con lui ho condiviso grandissime soddisfazioni".  Lo stato d'animo delle due squadre è praticamente uguale secondo il 'Genio': "Loro arrabbiati per la sconfitta in EL? Ma anche noi siamo arrabbiati. La squadra ha reagito bene all'ultima sconfitta. C'è quel pizzico di rammarico, di delusione, di... incazzatura che fa anche bene nel calcio".

Corini ha lavorato molto sui difetti palesati a San Siro, con la possibilità di ritornare alla difesa a quattro con il tridente davanti: "Bisogna analizzare con attenzione le sconfitte. Capire perché sono arrivate, come sono venute. E da questo costruire la partita successiva nel migliore dei modi - conclude - . La squadra si è allenata bene ed è pronta a dare battaglia all'Udinese".

Sullo stesso argomento