thumbnail Ciao,

Domani i viola incontreranno Montolivo da avversario: "E' un bravo ragazzo, sono stati i suoi procuratori a portarcelo via".

E' una vigilia speciale quella che si sta vivendo a Firenze. La Fiorentina infatti, sarà domenica pomeriggio impegnata a San Siro contro il Milan in una partita che, in caso di vittoria, lancerebbe i viola verso le zone altissime della classifica.

Andrea Della Valle, ha deciso di restare vicino alla squadra in queste ore: "Questi ragazzi è bello anche vederli allenarsi. In città c'è tanta euforia ed è giusto così, non dimentichiamoci però che la strada è ancora molto lunga e non bisogna perdere la concentrazione. Non dimentichiamoci che il Milan resta un'ottima squadra e che domani sarà molto dura. Noi andremo a giocarcela, non ci sarà Jovetic ma i sostituti non mancano".

Domani i viola incontreranno Montolivo da avversario: "E' un bravo ragazzo, ci siamo anche sentiti ultimamente. Dispiace per certe frasi dei suoi procuratori che hanno lasciato il tempo che trovano. Capisco che Branchini volesse portare il ragazzo a Milano, comprendo un po' meno quelle di Pallavicino che è un fiorentino doc, sono stati loro a portarcelo via. A noi va però bene così, lui sta al Milan e noi abbiamo un'ottima squadra. Valero, Pizarro ed Aquilani? Il nostro è un centrocampo di grande qualità".

Negli ultimi giorni, da casa Milan sono arrivati numerosi attestati di stima per Montella: "Galliani ha apprezzato il nostro gioco, per il resto il mister è ovviamente blindatissimo e tutto il resto sono chiacchiere".

Sullo stesso argomento